Dieta senza nichel fa dimagrire

Dieta senza nichel fa dimagrire?

La dieta senza nichel nasce per andare incontro alle esigenze di chi è allergico o intollerante a questo elemento chimico. Chi ha reazioni avverse al contatto col nichel è obbligato a seguire la dieta. Spesso ci si pone la domanda sulla possibilità di seguirla anche per perdere peso o per promuovere benessere, ad esempio per contrastare il gonfiore, la ritenzione idrica, la cellulite. Scopriamo insieme se la dieta nichel free può soddisfare questa aspettativa!

Il nichel: un elemento chimico ritenuto un allergene comune

Il nichel è un elemento chimico che, in soggetti predisposti e sensibili, può scatenare una risposta immunitaria da lieve a molto grave. Generalmente, chi è allergico al nichel se ne accorge già dalla prima infanzia. I sintomi da osservare nel neonato sono:

  • irritazioni da pannolino, spesso più violente e fastidiose del normale;
  • crosta lattea molto pronunciata;
  • evidente fastidio del piccolo quando indossa vestiti di tessuti diversi dal cotone naturale.

Infatti, l’allergia al nichel si palesa, la maggior parte delle volte, con una dermatite da contatto. Quindi: eritemi, ponfi, pustolette, eczema. Queste manifestazioni cutanee possono essere circoscritte a zone specifiche, ad esempio le mani o essere presenti su tutto il corpo, a seconda del grado di gravità dell’allergia.

Un’allergia lieve, infatti, si limiterà a colpire la zona che viene a contatto con l’oggetto che contiene nichel: ad esempio le mani o l’area coperta dall’indumento incriminato. Allergie più gravi, invece, scatenano reazioni generalizzate. Nei casi peggiori, l’organismo reagisce anche agli alimenti.

Ma com’è possibile che il cibo possa contenere nichel? La motivazione va cercata all’origine: spesso, l’acqua addizionata da diserbanti o antiparassitari che si usa per irrigare i campi contiene questo elemento. Che viene assorbito dalle piante che poi finiscono nel nostro piatto.

Quali sono gli alimenti concessi e quelli vietati nella dieta senza nichel?

I maggiori indiziati alimentari, quando si parla di presenza di nichel, sono i vegetali. Proprio per ciò che dicevamo prima: i prodotti che gli agricoltori utilizzano per irrigare i campi e per favorire la crescita dei raccolti. Questo non vale per i cereali che, prima di essere consumati, vengono trattati e raffinati. E non vale neanche per i prodotti animali. Infatti, anche se l’animale ingerisce erba e vegetali con presenza di nichel questo non sarà presente nella sua carne. Alcune verdure presentano una percentuale irrisoria di nichel, quindi concessa anche agli intolleranti.

Alimenti permessi:

  • carne;
  • pesce;
  • uova ma meglio se ben cotte in quanto in quelle crude potrebbe esserci una concentrazione più alta di nichel; (vedi anche la dieta delle uova)
  • cetrioli;
  • cavolfiori;
  • patate;
  • farina 00;
  • burro;
  • lievito
  • parmigiano o grana;
  • latticini in genere;
  • olio EVO.

Alimenti vietati:

  • legumi;
  • arachidi;
  • avena;
  • cacao;
  • cioccolato.

Tutti gli altri alimenti, inclusa frutta e verdura, sarebbero da evitare. Così come andrebbe controllata l’etichetta di tutti i prodotti confezionati, per verificare la presenza o meno di nichel tra l’elenco degli allergeni.

La dieta senza nichel per dimagrire

Va da sé che chi soffre di allergia, specie se grave, non può strutturare la propria dieta da solo ma deve necessariamente rivolgersi a un allergologo. Sarà lo specialista che gli consiglierà un piano alimentare sicuro e consono alle sue esigenze.

Per quanto riguarda la dieta nichel free per dimagrire c’è da dire una cosa: mangiare evitando il nichel significa condurre una dieta soprattutto a base di prodotti animali, quindi proteici. Quindi, un regime altamente proteico con carboidrati bassi è utile anche per dimagrire. Seguire uno schema alimentare senza nichel per qualche tempo può essere una buona strategia per perdere peso velocemente e per sostenere, al contempo, la tonicità della massa muscolare. Tuttavia, a lungo andare, la nichel free diet non è consigliata, in quanto troppo povera in vegetali, fonte importante di vitamine, sali minerali e soprattutto fibre.

Un esempio di menù senza nichel

Se si vuole provare una dieta senza nichel ecco un esempio di menù, strutturato tenendo conto dell’elenco dei cibi concessi e vietati.

  • Colazione: una fetta di pane bianco, quindi preparato con farina 00, con burro e una spolverata di zucchero.
  • Spuntino: 3/4 cubetti di grana.
  • Pranzo: pesce al vapore o al forno con patate, budino alla vaniglia come dessert.
  • Merenda: yogurt.
  • Cena: una porzione di carne, o un hamburger o bistecca, pane bianco, cavolfiore bollito condito con olio e sale, una pallina di gelato fiordilatte o alla vaniglia.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

Dieta senza nichel: è davvero a nichel zero?

Purtroppo, eliminare del tutto il nichel dalla propria vita e dalla propria alimentazione, non è possibile. Nei casi di allergia grave, infatti, il medico specialista generalmente consiglia una terapia da seguire a vita, da modulare tramite controlli e test periodici. Chi, invece, vuole semplicemente limitare il nichel alimentare per etica, sicurezza, volontà di mangiare più sano, può senza dubbio scegliere alimenti che ne contengano poco ma non potranno mai eliminarlo del tutto.

Dieta senza nichel e acqua

Anche nell’acqua può esserci presenza più o meno importante di nichel. Se si desidera limitare l’introduzione di nichel nella propria dieta è fondamentale leggere molto bene le etichette dell’acqua che si acquista e sceglierne una che ne contenga il meno possibile.

Conclusione

C’è da dire che il nichel ingerito viene comunque metabolizzato ed espulso tramite l’urina. Il quantitativo di nichel che resta nel corpo è davvero minimo e difficilmente influisce gravamente anche nei pazienti scarsamente o mediamente allergici. Diverso è il discorso, invece, della reazione da contatto.

Chi è allergico al nichel deve assolutamente evitare di toccare o portare addosso oggetti, detersivi, indumenti o accessori che contengono questo metallo. La reazione cutanea da contatto è infatti spesso violenta, dolorosa e lunga a guarire. Meglio evitare!

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BRUCIA I GRASSI IN ECCESSO IN UN CICLOSCOPRI DI PIU'