Dieta metabolica

Dieta metabolica come funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

La maggior parte delle persone desidera essere in forma ed è alla ricerca costante di una dieta miracolosa che consenta loro di perdere i chili di troppo e conservare i risultati raggiunti. La guida proposta vuole condurre il lettore alla scoperta della dieta metabolica soffermandosi in modo particolare su definizione, funzionamento e possibili menù giornalieri.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Brucia Grassi Potenti Veloci | Integratore Made in Italy 60 capsule | Dimagrante forte veloce, Perdita peso | Termogenico, Drenante, Energia | Bruciagrassi
  • 🇮🇹 MADE IN ITALY: CLIIN crea solo prodotti Made in Italy per offrire una soluzione di qualità insuperabile. Siamo una Start Up Italiana, supporta l'economia locale e contribuisci a preservare le tradizioni che rendono l'Italia unica nel mondo.
  • ✅ FORMULA APPROVATA DAL MINISTERO DELLA SALUTE: Gli estratti naturali di CLIIN sono stati formulati secondo i più recenti dettami della nutraceutica al fine di migliorare il benessere psicofisico
  • 🔥BRUCIAGRASSI: La sinergia tra Caffeina, Estratto di Garcinia e Guaranà attiva il metabolismo e promuove la scomposizione dei grassi, consentendo al corpo di consumare più calorie e liberare energia, facilitando così il processo di perdita di peso.
Bestseller No. 2
Bull Burner Brucia Grassi Potenti Veloci, Drenante Forte Dimagrante Efficace, 120 Capsule per Dimagrire Velocemente Donna e Uomo con Glucomannano, Carnitina, Bromelina, Te' Verde - Prodotto in Italia
  • Programma perdita di peso di 30 giorni: Programma drenante brucia grassi di 30 giorni: 120 pillole di alta qualità made in Italy progettate per sostenere le diete dimagranti.
  • Formula potente: contiene glucomannano (1200 mg), L-carnitina, bromelina e tè verde efficaci per stimolare il metabolismo e modellare addome, pancia e fianchi in modo naturale.
  • Effetto drenante uomo e donna: la bromelina dell'ananas (100 mg) riduce il gonfiore e l'accumulo di liquidi nelle gambe, braccia e cosce, supportando la digestione e l'eliminazione delle tossine.

Nella seconda e ultima parte passiamo, invece, in rassegna effetti indesiderati e benefici di una delle diete più seguite al mondo.

Che cos’è la dieta metabolica e come funziona?

La dieta metabolica, regime alimentare proposto da Mauro Di Pasquale, si propone di cambiare il metabolismo della persona favorendone la perdita di peso e la successiva conservazione, a lungo termine, dei risultati ottenuti.

Secondo il suo ideatore, una dieta ipocalorica e a basso contenuto di carboidrati stimola il consumo di grassi causando una sorta di shock nel corpo che si vede, dunque, costretto a bruciare i trigliceridi per avere a disposizione l’energia di cui necessita.

La dieta metabolica consta sostanzialmente di due fasi distinte:

periodo di prova (o di valutazione);

• seconda fase di mantenimento.

Il periodo di prova della durata approssimativa di 4 settimane si fonda sull’individuazione dell’introito minimo di carboidrati tale da non causare effetti indesiderati quali astenia, cefalea e nausea. Nel periodo di prova si alternano una fase di scarico della durata di 12 giorni e una fase di carico che dura, invece, soli 2 giorni. Nella fase di scarico si assumono 30 grammi di carboidrati, 30-50% di proteine e 50-60% di grassi, mentre le proporzioni tra i nutrienti durante il carico sono 35-55% di carboidrati, 15-30% di proteine e 25-40% di grassi.

Al termine del periodo di prova volto all’individuazione della quantità minima di carboidrati da ingerire e all’orientamento del corpo al consumo di grassi, ha inizio la fase di mantenimento (durata approssimativa 3 settimane) dove si susseguono 5 giorni di scarico e 2 di carico mantenendo le proporzioni del periodo di prova.

Quali sono gli alimenti consigliati durante la dieta metabolica?

Chi segue la dieta metabolica deve aumentare l’introito di proteine e alimenti grassi senza soffermarsi troppo sul peso in grammi o sul numero di calorie. Via libera, dunque, a carne (pollo, tacchino, manzo), uova e pesce (salmone, sgombro, tonno) (vedi anche la dieta del pesce). Si consiglia, inoltre, di portare a tavola le verdure avendo cura di evitare gli amidacei quali carote, verza, ravanelli e cavolo. I pochi carboidrati concessi comprendono pane, pasta, orzo, cous cous, quinoa, biscotti e fette biscottate. Limitare, infine, la frutta fresca perché ricca di zuccheri e privilegiare il consumo della secca in virtù dell’elevato tenore di grassi.

Alla luce di quanto sopra, si possono dunque assumere:

• salumi (prosciutto crudo e cotto, bresaola, pancetta);

• prodotti ittici (salmone, sgombro, tonno, sardine);

• uova;

• carne;

• latte e yogurt interi;

• formaggi;

• burro;

• maionese;

• ortaggi;

• frutta fresca (ananas, pesche, mele, mandarini, arance e albicocche);

• frutta secca;

• riso;

• pasta;

• biscotti e fette biscottate.

Per quanto concerne le bevande, via libera a caffè e tè perché caffeina e teina accelerano il metabolismo.

Dieta metabolica ed esempio di menù giornaliero

Un menù giornaliero da provare durante la fase di scarico può essere così suddiviso.

• Colazione: uova, latte intero e frutta secca.

• Spuntino a metà mattina: frutta (fresca o secca).

• Pranzo: secondo a base di carne con contorno di verdure bollite condite con olio extravergine di oliva e frutta secca.

• Spuntino a metà pomeriggio: yogurt intero.

• Cena: secondo a base di pesce con contorno di verdure cotte e frutta secca.

Nella fase di carico si può, invece, consumare quanto segue.

• Colazione: fette biscottate con un velo di burro e marmellata e latte intero.

• Spuntino a metà mattina: frutta fresca o secca.

• Pranzo: pasta condita con sugo di pomodoro o burro e parmigiano.

• Spuntino a metà pomeriggio: yogurt intero.

• Cena: pesce con verdure cotte accompagnato da una fetta di pane.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

XLS Forte per Perdita Peso

  • 100% di origine naturale

  • Piano di perdita peso GRATIS

  • Clinicamente Testato

Rassoda ogni parte del corpo

  • Addominali 

  • Gambe e Braccia

  • Pettorali e Spalle

Quali sono gli effetti indesiderati della dieta metabolica?

La dieta metabolica non è esente da possibili effetti indesiderati (anche gravi) e tale regime alimentare deve, dunque, essere seguito sotto stretto controllo medico.

Il ridotto apporto di carboidrati può mettere a dura prova il corretto funzionamento di eritrociti e sistema nervoso (entrambi necessitano di poco meno di 200 grammi di glucidi al giorno). Le esigue porzioni proposte dalla dieta metabolica possono, dunque, favorire l’insorgenza di nausea, astenia e ipoglicemia (condizione pericolosa che può condurre al coma ipoglicemico).

La dieta metabolica provoca stipsi in relazione al basso consumo di fibre e tutto ciò si può, inoltre, tradurre in carenze vitaminiche e maggiore incidenza di neoplasie intestinali.

Il regime proposto da Di Pasquale aumenta il rischio di affezioni cardiovascolari conseguentemente a una maggiore apporto di grassi. Si segnala, inoltre, un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue con riduzione del calibro dei vasi sanguigni.

Il soggetto rischia, infine, di sviluppare la cosiddetta acidosi metabolica con formazione di corpi chetonici e insorgenza di nausea, cefalea e alito cattivo. L’ingestione di proteine sovraccarica, inoltre, i reni e il fegato perché tali organi sono deputati allo smaltimento di tali nutrienti.

Quali sono i benefici della dieta metabolica?

La dieta metabolica, pur possedendo alcune controindicazioni, può apportare benefici all’organismo.

• Contrasta il sovrappeso: questo regime alimentare favorisce una repentina perdita di peso in virtù dell’alternanza di nutrienti su cui si fonda.

• Riduce la pelle a buccia d’arancia: la dieta proposta combatte la ritenzione idrica favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

• Incrementa la massa magra: l’elevato apporto di proteine preserva la massa magra e aumenta il tono muscolare.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *