Dieta dimagrante

Dieta Dimagrante: esempi e consigli

La bella stagione si avvicina e non vuoi farti trovare alla sprovvista: presto il tepore delle giornate estive ci porterà a scoprirci di più fino ad indossare il bikini per la spiaggia. Allora c’è una sola cosa che resta da fare, ovvero sfruttare queste ultime settimane, che ci separano dalla prova costume più ufficiale, per ritornare in forma smagliante! Vediamo quali sono i semplici step da seguire per poter esibire una silhouette impeccabile nei mesi che verranno.

Dieta dimagrante. Cosa e quanto posso mangiare?

Il primo inevitabile passo che si deve compiere, specialmente se si vuole perdere qualche chilo in poco tempo, è quello di ridurre l’introito di kilocalorie. Attenzione però, i digiuni drastici non sono mai serviti a nulla, se non a illudersi per un breve periodo (di sofferenza) e poi tornare a riprendere il doppio del peso, con effetti devastanti più sulla psiche che sul fisico.

Dunque la dieta va fatta in maniera intelligente e consapevole: prima di tutto bisogna eliminare tutte le “schifezze” se abitualmente presenti nella propria dieta, ovvero il cosiddetto “junk food” (cibo spazzatura), passo che servirà anche a migliorare la qualità della nutrizione e avrà effetto benefico perciò sulla salute stessa.

Nella categoria di “cibo spazzatura” rientrano tutti quegli alimenti che, pur apportando una quantità molto elevata di kilocalorie, non donano all’organismo preziosi principi nutritivi, ma al contrario, sono pieni di grassi saturi e trigliceridi, colesterolo o zuccheri semplici, che sono i maggiori attentatori alimentari alla nostra salute e anche alla nostra linea. Una volta eliminati questi dannosi eccessi, una dieta equilibrata è sempre la scelta migliore: di tutto, un po’.

Ciò vuol dire che non serve, esattamente come sostenuto da tanti medici nutrizionisti, eliminare una categoria di macronutrienti (carboidrati, grassi o proteine) perché ciascuna di esse è a suo modo preziosa ed indispensabile per il corretto funzionamento dell’organismo. Piuttosto il cambiamento dovrebbe riguardare le quantità.

Indubbiamente il deficit calorico è un metodo efficiente per costringere il corpo ad utilizzare (e dunque “bruciare”) i grassi immagazzinati come riserva, ma utilizzate sempre il buonsenso per non sfociare in atteggiamenti estremi e, in ultima analisi, più dannosi che utili alla vostra causa.

Sarebbe meglio non contare le calorie per non cadere nella psicosi, ma se proprio ne avete bisogno nei primi tempi per calibrare i vostri pasti, dovrete tener presente che il fabbisogno giornaliero per le donne è di circa 2000 kilocalorie, mentre per gli uomini è di circa 2500.

In un regime dietetico si può arrivare al massimo a circa 1500 kilocalorie per la donna e circa 2000 per l’uomo al giorno, calcolate anche in base all’attività fisica che si svolge quotidianamente e alla corporatura del soggetto in questione.

Tenersi al di sotto di questi livelli potrebbe compromettere la buona salute dell’organismo, che potrebbe incorrere i problemi seri, considerando il normale senso di spossatezza e affaticamento che già il solo caldo tende a procurare.

Sport. Quale tipo praticare e con che frequenza?

Un alleato indispensabile per un dimagrimento, ma anche tonificazione, veloci è sicuramente lo sport. Praticare attività fisica fa bene al corpo e alla mente, ci rende più forti ma anche più consapevoli della nostra forza, sicuri di noi, soddisfatti del nostro operato.

Le attività migliori per perdere peso velocemente sono indubbiamente quelle aerobiche: la camminata veloce, la corsa, il nuoto a bassa intensità, la bicicletta (o la cyclette; vedi anche: come dimagrire con la cyclette). Sostanzialmente si tratta delle attività che, per chi mastica il gergo della sala pesi, vanno sotto il nome di “cardio”. Rientra nella categoria infatti anche il tapis roulant.

Nonostante questo, un bravo personal trainer, sconsiglierebbe di effettuare unicamente esercizi cardio, in quanto queste attività portano a dimagrire ma senza tonificare, rischiando di apparire, alla fine del dimagrimento, anche più deboli fisicamente.

Si raccomanda quindi di accompagnare queste attività, che possono anche essere prevalenti nell’allenamento, ad alcuni esercizi di potenziamento, come il sollevamento di pesi (non necessariamente elevati!), gli squat per gambe e glutei, addominali di vario tipo, flessioni, magari non tutti nello stesso giorno, ma variando il programma all’interno di una settimana.

Se invece avete già uno sport del cuore benissimo, verificate di effettuare attività sia aerobica che anaerobica, e se vi pare il caso, aumentate l’intensità sessione dopo sessione, alzando di volta in volta l’asticella brucerete più kilocalorie e ne trarrete anche un gran beneficio psicologico.

Per coloro che, al contrario, non praticano sport da più di tre mesi, si raccomanda un inizio molto graduale e l’adattamento dell’allenamento alla propria fisicità, al sesso, all’età e ogni altra caratteristica individuale che potrebbe incidere sulle prestazioni fisiche, accettando serenamente i propri limiti ma comunque orgogliosi di dare il proprio massimo. Non c’è bisogno di strafare!

Integratori alimentari per dimagrire. Servono?

Veniamo ora ad un argomento alquanto controverso.

Può servire utilizzare degli integratori alimentari per dimagrire?

Forse, dipende. Sul mercato odierno esistono innumerevoli prodotti che decantano favolose proprietà e promettono miracoli in brevissimo tempo.

C’è da dire che prodotti che fanno dimagrire molto velocemente, se davvero lo fanno, probabilmente stanno sottraendo al nostro organismo anche tanti principi nutritivi importanti, e alla lunga ne risentiremo inevitabilmente. Esistono invece prodotti più delicati, che non possono garantire altrettanti “miracoli”, ma sono più rispettosi dell’ambiente fisiologico dell’organismo.

In particolare, quelli a base di fibre, tendono a gonfiarsi nello stomaco facendo avvertire prima la sensazione di sazietà, oppure, ancor più indicati, possono essere gli infusi e le tisane a base di erbe che sgonfiano il ventre, come quelli a base di semi di finocchio, tè verde o alloro.

Un esempio di stile di vita dimagrante

Bene, una volta appuntati tutti questi consigli non rimane che metterli in pratica. Ma come? Questo dipende dalle caratteristiche di ciascuno, non esiste ovviamente una dieta universale che possa andar bene per tutti. Ma alcune semplici regole sì:

  • bevi tanta acqua
  • pratica attività fisica aerobica ed anaerobica quotidianamente (se già lo facevi, allora un po’ di più di prima)
  • rimuovi tutti i cibi spazzatura al tuo regime alimentare
  • fai cinque pasti al giorno: colazione, pranzo e cena dovranno essere significativamente meno abbondanti del solito, mentre gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio potranno essere costituiti alternativamente da un frutto di stagione oppure uno yogurt.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione di prodottidimagranti.net:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il dimagrante più venduto in ItaliaSCOPRI DI PIU'