Dieta dello sportivo

Dieta dello sportivo funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

La dieta dello sportivo, come dice la parola stessa, è lo stile alimentare adottato, e preferito, da chi pratica sport in maniera costante o addirittura professionale o agonistica. Ci sono alcune linee guida generali da seguire e poi, a seconda del tipo di sport che si pratica, degli aggiustamenti specifici per soddisfare esigenze particolari. In questo articolo vedremo come strutturare un regime dietetico atto a mantenere il peso-forma e a promuovere, nello stesso tempo, un sano e armonico sviluppo muscolare.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Brucia Grassi Potenti Veloci | Integratore Made in Italy 60 capsule | Dimagrante forte veloce, Perdita peso | Termogenico, Drenante, Energia | Bruciagrassi
  • 🇮🇹 MADE IN ITALY: CLIIN crea solo prodotti Made in Italy per offrire una soluzione di qualità insuperabile. Siamo una Start Up Italiana, supporta l'economia locale e contribuisci a preservare le tradizioni che rendono l'Italia unica nel mondo.
  • ✅ FORMULA APPROVATA DAL MINISTERO DELLA SALUTE: Gli estratti naturali di CLIIN sono stati formulati secondo i più recenti dettami della nutraceutica al fine di migliorare il benessere psicofisico
  • 🔥BRUCIAGRASSI: La sinergia tra Caffeina, Estratto di Garcinia e Guaranà attiva il metabolismo e promuove la scomposizione dei grassi, consentendo al corpo di consumare più calorie e liberare energia, facilitando così il processo di perdita di peso.
Bestseller No. 2
Bull Burner Brucia Grassi Potenti Veloci, Drenante Forte Dimagrante Efficace, 120 Capsule per Dimagrire Velocemente Donna e Uomo con Glucomannano, Carnitina, Bromelina, Te' Verde - Prodotto in Italia
  • Programma perdita di peso di 30 giorni: Programma drenante brucia grassi di 30 giorni: 120 pillole di alta qualità made in Italy progettate per sostenere le diete dimagranti.
  • Formula potente: contiene glucomannano (1200 mg), L-carnitina, bromelina e tè verde efficaci per stimolare il metabolismo e modellare addome, pancia e fianchi in modo naturale.
  • Effetto drenante uomo e donna: la bromelina dell'ananas (100 mg) riduce il gonfiore e l'accumulo di liquidi nelle gambe, braccia e cosce, supportando la digestione e l'eliminazione delle tossine.

Gli obiettivi della dieta dello sportivo

La dieta dello sportivo è mirata non tanto alla perdita di peso ma, piuttosto, a nutrire adeguatamente l’organismo di chi mette a dura prova, ogni giorno, il proprio corpo. Fondamentalmente mira a:

      • garantire un corretto apporto calorico, in modo da non ingrassare ma anche da non dimagrire eccessivamente, cosa che potrebbe comportare una perdita muscolare;
      • preservare la massa magra;
      • dare energia fruibile, in modo da non compromettere la performance sportiva tanto in allenamento quanto in gara;
      • fornire un’alimentazione bilanciata sia in macro che micronutrienti, fattore fondamentale per la buona salute sia fisica che mentale;
      • mantenere efficiente il metabolismo.

L’introito calorico della dieta dello sportivo

La dieta dello sportivo non è una dieta ipocalorica ma normocalorica. Infatti, è intuitivo, chi si allena ogni giorno o quasi non può pensare di introdurre un numero eccessivamente basso di calorie. Per stabilire il corretto apporto calorico si fa un calcolo, anche usando i calcolatori gratuiti disponibili online, inserendo i propri dati, quindi: l’età, il sesso, il peso e l’altezza.

Ogni giornata alimentare dovrà raggiungere il numero di calorie indicate. Eventualmente, il deficit calorico necessario a perdere peso dovrà essere creato aumentando il tempo e l’intensità dell’allenamento. Questo permette di non ingrassare, o addirittura di dimagrire, non tanto privandosi del cibo quando aumentando la massa muscolare a discapito dei depositi adiposi.

Differenze tra diete degli sportivi

Le linee guida che contraddistinguono la dieta dello sportivo sono simili per tutti gli atleti. Tuttavia è importante fare una distinzione tra:

      • sportivi di resistenza;
      • sportivi di potenza.

I primi, ad esempio chi pratica atletica, aerobica, nuoto, corsa o ciclismo, fanno uno sport che prevede molto tempo di attività a intensità media. Quindi hanno necessità di consumare un quantitativo più alto di carboidrati, per fornire al proprio organismo la giusta energia. I secondi, invece, ad esempio i bodybuilders, necessitano di più proteine, perché devono nutrire il muscolo per permettergli di crescere.

Linee guida generali della dieta dello sportivo

Le regole generali per instaurare un corretto regime alimentare per sportivi, sostenibile anche a lungo termine e adottabile come stile di vita equilibrato e sano, sono le seguenti.

      • Fare almeno sei pasti al giorno. Questo permette di mantenere sempre alto il metabolismo ed evitare stalli. Inoltre, nutrendosi spesso durante la giornata non si rischia di incorrere in picchi e cali di zucchero, che potrebbero compromettere l’efficacia dell’allenamento.
      • Scegliere fonti di macronutrienti cosiddette pulite.
      • Assumere ogni giorno una corretta dose di proteine.
      • Non eliminare dalla propria dieta la frutta, nonostante sia fonte di zuccheri. Meglio non eccedere ma, almeno un frutto al giorno, va comunque consumato.
      • Evitare alcol, fumo e alimenti non sani come insaccati, prodotti confezionati, snack dolci o salati, cibi eccessivamente elaborati e grassi.

Le fonti pulite ammesse nella dieta dello sportivo

Abbiamo parlato di fonti di macronutrienti pulite. Ma quali sono? Ecco un breve guida che aiuta a fare le scelte giuste.

Carboidrati

 

      • riso, da alternare tra bianco, basmati, nero e integrale;
      • pasta, meglio se integrale;
      • farro;
      • miglio;
      • gallette di riso o mais;
      • pane integrale o azimo;
      • fette biscottate, meglio se integrali;
      • muesli senza zuccheri aggiunti;
      • polenta;
      • cous cous.

Proteine:

 

      • carne bianca, pollo e tacchino prima di tutto;
      • affettati magri come pollo e tacchino a fette;
      • uova;
      • pesce, qualsiasi tipologia;
      • yogurt magro;
      • yogurt greco;
      • ricotta;
      • latte scremato o parzialmente scremato.

Grassi:

 

      • olio extravergine d’oliva;
      • avocado;
      • frutta secca;
      • cacao amaro.

Zuccheri semplici:

 

      • frutta, con moderazione, importante fonte di vitamine e sali minerali;
      • miele;
      • marmellata o confettura senza zuccheri aggiunti.

Un menù di esempio per uno sportivo di resistenza

 

      • Colazione: caffelatte, una fetta di pane con miele o marmellata, qualche noce o mandorla.
      • Spuntino: uno yogurt greco con una spolverata di cacao amaro.
      • Pranzo: una porzione di riso con olio EVO, una porzione di carne bianca con contorno di verdure.
      • Pre-workout: un piccolo panino integrale con due fette di tacchino o affettato di pollo, un frutto.
      • Post-workout: uno yogurt magro dolcificato con miele e una porzione di frutta secca.
      • Cena: una porzione di pesce con verdure, due fette di pane azimo o integrale.

Prima di dormire, se si sente appetito, è possibile assumere un bicchiere di latte caldo o un frullato proteico.

Un menù di esempio per uno sportivo di potenza

 

      • Colazione: caffelatte, qualche galletta di riso o mais con marmellata o, se si preferisce il salato, con ricotta o salmone affumicato.
      • Spuntino: una porzione di frutta secca e uno yogurt greco.
      • Pranzo: una porzione di riso o pasta, un secondo di carne bianca o pesce con verdura.
      • Pre-workout: una fetta di pane con affettato di pollo o tacchino.
      • Post-workout: una frittata di albumi e un frutto, oppure uno zabaione dolcificato con miele e un frutto.
      • Cena: un secondo a base di carne rossa e patate, verdure cotte a volontà.

Prima di dormire, se necessario, un frullato proteico.

L’importanza delle verdure nella dieta dello sportivo

Chi segue un regime che prevede il consumo di importanti dosi di proteine deve necessariamente prendere l’abitudine di mangiare almeno due porzioni di verdura al giorno. Questo per garantirsi il giusto apporto di fibre. L’eccesso proteico, infatti, potrebbe rallentare la funzionalità intestinale dando luogo a disagi fastidiosi come stitichezza, gonfiore e tensione addominale.

Dieta dello sportivo per vegani o vegetariani

Abbiamo visto che la dieta dello sportivo si basa tendenzialmente su alimenti proteici. Chi ha deciso di seguire una filosofia vegana o vegetariana deve rinunciare a questo regime alimentare? La risposta è no. Si possono tranquillamente sostituire gli alimenti di origine animale con corrispettivi vegetali.

Qualche esempio

 

      • Al posto di carne, pesce e uova scegliere i legumi.
      • Yogurt e latticini possono essere sostituiti da prodotti a base di soia o latte vegetale, ad esempio di cocco, avena, mandorla.
      • Introdurre nella propria dieta cereali proteici come la quinoa e l’amaranto.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

XLS Forte per Perdita Peso

  • 100% di origine naturale

  • Piano di perdita peso GRATIS

  • Clinicamente Testato

Rassoda ogni parte del corpo

  • Addominali 

  • Gambe e Braccia

  • Pettorali e Spalle

Ultima raccomandazione

Ricordiamo sempre che, per il corretto funzionamento del metabolismo, l’acqua è un elemento indispensabile. Chi fa sport impone al proprio corpo uno sforzo metabolico non indifferente quindi necessita di un quantitativo maggiore di acqua. Si consiglia di bere almeno due/tre litri di acqua al giorno, soprattutto durante le giornate in cui si fa allenamento.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *