dieta delle 6 settimane

Dieta delle 6 settimane come funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

La dieta delle sei settimane, molto amata nell’universo femminile, è un regime alimentare che prevede di seguire determinate regole per un mese e mezzo. Grazie a questa dieta è possibile perdere fino a sei chili e ottenere il peso forma tanto desiderato.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Odelù Brucia Grassi Potenti Veloci 120 Cpr, Uso Dieta Dimagrante Forte,Con Carnitina, Te Verde, Caffeina, Glucomannano, Per Dimagrire Velocemente, Pillole Dimagranti Veloci E Efficaci Made In Italy
  • FORMULA PREMIUM POTENZIATA - PowerSlim ti aiuta ad accelerare il metabolismo in modo originale con doppia azione brucia grassi combinata a controllo appetito, mediante una speciale formula extra forte dimagrante, utilizzabile anche con le proteine in polvere, nel pre workout palestra, con la spirulina ultra dimagrante, con il lassativo dimagrante forte, garcinia cambogia, e perfetta la compatibilità con un diuretico drenante forte dimagrante e con integratori ad azione anticellulite
  • EFFICACE RIDUZIONE DI APPETITO COMBINATA A DIMAGRIMENTO - Powerslim é molto efficace per attivare la termogenesi, adatto a chi ama la dieta keto slim, ma non può essere un pasto sostitutivo dimagrante. La sua particolare formula lo rende idoneo all'uso con carbone vegetale, curcuma e piperina plus, con prodotti detox per fegato e intestino, e aloe vera da bere. L'assunzione di Powerslim ti garantisce un efficace riduzione della fame, e va associato ad una regolare attività fisica
  • BENESSERE IN TUTTO IL CORPO - un approccio globale (corporeo, emotivo e psicologico) ti permetterà di liberarti dai tuoi pensieri limitanti e di perdere peso in modo sano. Powerslim non appartiene solo alla categoria dei prodotti dimagranti forti e veloci, ma è soprattutto un programma di valore personalizzato che la nostra azienda sviluppa per i clienti, che consente a tutti di ottenere il risultato voluto, nel tempo specifico che serve, in base a sesso, peso, altezza, e massa corporea
Bestseller No. 2
Pillole Dimagranti Veloci e Efficaci - Brucia Grassi con L Carnitina - Garcinia Cambogia - Gymnema Sylvestre - Cromo Picolinato - Piperina e Arancia Amara - Dimagrante Forte 120 CAPSULE | Metamorfosi
  • 🔥 BRUCIA GRASSI POTENTI VELOCI 🔥 Runny Fat è l'unico integratore alimentare che coniuga nella sua composizione i principi attivi di Garcinia cambogia e Gymnema sylvestre: fondamentali per dimagrire velocemente se assunti con regolarità.
  • 🎯 OBIETTIVO PANCIA PIATTA 🎯 La Garcinia cambogia, alleandosi con il Cromo picolinato, combatte il gonfiore addominale facilitando la perdita di peso. Inoltre, favorisce la sintesi di colesterolo e altri lipidi.
  • ⚠️ STOP ALLA FAME NERVOSA ⚠️ L'Arancio amaro e il Pepe nero sono termogenici naturali che stimolano il metabolismo, mantengono in equilibrio il peso corporeo e agiscono come soppressore della fame.

La dieta delle sei settimane: di cosa si stratta

La dieta delle sei settimane permette di seguire delle abitudine alimentari corrette al termine del periodo previsto per la dieta. In particolare, questa tipologia di regime alimentare, ha come obiettivo principale il raggiungimento di una certa consapevolezza dal punto di vista del cibo e permette di adattarsi in via graduale a un nuovo modo di approcciarsi ai cibi.

In sostanza la dieta delle sei settimane si pone come obiettivo primario quello di imparare a seguire uno stile di vita sano ed equilibrato che permette di raggiungere il peso forma e di non riprendere più i chili persi, grazie a un nuovo modo di comportarsi.

Nella dieta delle sei settimane, non vengono eliminati subito alcuni alimenti particolarmente calorici, come invece avviene per molte altre diete dove i carboidrati sono subito banditi, ma succede il contrario. In pratica è solo alla sesta settimana che si avrà una drastica riduzione di alcune pietanze.

Lo schema base della dieta delle sei settimane

Durante i primi sette giorni della dieta delle sei settimane devono essere eliminate alcune categorie di cibo considerato nocivo per la salute dell’organismo. In questo senso vanno tolte dal menù settimanale i rossi dell’uovo, frattaglie e grasso delle carni rosse. In questa settimana vanno poi aggiunti degli acidi grassi Omega 3.

Nella seconda settimana vanno eliminate, un po’ alla volta, tutte le bevande dolci e gassate ma anche caramelle e dolciumi che spesso rappresentano un fuori pasto poco salutare. Qui vanno tolte anche le merendine, lo zucchero raffinato (preferire il fruttosio) e le marmellate. Possono essere mantenuti alcuni preparati da forno come torte e biscotti (solo se fatti in casa) ma vanno assunti con moderazione.

L’obiettivo della terza settimana è quello di aumentare il consumo di frutta fresca e verdura di stagione. In particolari, le verdure da preferire sono tutte quelle della famiglia dei cavoli (cavolo bianco, broccoli, verza), cetrioli, cipolle, peperoni, insalate, indivia belga, spinaci e zucchine. Vanno invece eliminate le patate, le carote e la zucca perché molto zuccherine.

La frutta da preferire nella terza settimana sono le fragole, limoni, kiwi, mandarini, arance, mele, pere, pesche, pompelmi mentre sono da eliminare le banane, fichi e uva.

Nella quarta settimana viene posto l’obiettivo di fare almeno cinque pasti al giorno, ossia i tre principali colazione, pranzo e cena e due spuntino, uno a metà pomeriggio e uno prima di andare a dormire (in questo è bene preferire un bicchiere di latte parzialmente scremato). Nella quarta settimana deve inoltre essere aumentato il consumo di acqua per arrivare a berne almeno due litri al giorno.

Nella quinta settimana vanno preferiti gli alimenti ricchi di proteine sia a pranzo che a cena. In particolare al posto della pasta o del pane devono esserci il pollo e il tacchino (senza pelle), pesce, formaggi magri e albume d’uovo.

La sesta settimana vede la riduzione drastica di pane, pasta e riso che devono essere sostituiti da alimenti proteici oppure consumati in quantità molto ridotte.

Menù di esempio della dieta delle sei settimane

Come visto nei paragrafi precedenti, nella dieta delle sei settimane, l’eliminazione di alcuni alimenti avviene in maniera graduale tuttavia, alcune regole sono valide per tutto il mese e mezzo della dieta. Queste regole sono:

1. Non superare la dose di un cucchiaio d’olio a pasto per il condimento;

2. Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno;

3. Bere massimo tre caffè al giorno;

4. Sono concesse tutte le verdure in quantità illimitata;

5. Sono concesse tisane drenanti e depurative.

Di seguito verranno elencate le pietanze che possono essere mangiate nelle sei settimane, occorre ricordare di alternare i vari cibi per permettere all’organismo di avere tutti i nutrienti.

Menù settimana Uno e Due

Colazione: tè verde con tre fette biscottate integrali o quattro biscotti secchi senza zucchero oppure uno yogurt magro.
Pranzo: pasta secca integrale (massimo 70 grammi) oppure riso (massimo 60 grammi) condito con pomodoro e poco olio, oppure 150 grammi di pesce cotto alla piastra o al cartoccio, oppure formaggio magro (ricotta o fiocchi di latte), oppure bresaola o prosciutto crudo (massimo 100 grammi). Verdure di stagione crude o cotte e un frutto piccolo.
Spuntino pomeridiano: una galletta di riso.
Cena: 150 grammi di carne magra, oppure 100 grammi di prosciutto o 200 grammi di seppie cotte al vapore. Per contorno verdura fresca di stagione e un frutto piccolo.
Spuntino prima di coricarsi: un bicchiere di latte tiepido o una galletta di riso.

Menù settimana Tre e Quattro

Colazione: caffè d’orzo o tè verde insieme a due fette biscottate integrali o due biscotti secchi.
Pranzo: 60 grammi di riso o pasta condita con pomodoro, oppure formaggio magro o due uova o un piatto di fagioli (circa 250 grammi).
Spuntino: un pacchetto di cracker integrali.
Cena: minestrone di verdure senza pasta oppure tonno o sgombro al naturale oppure pesce cotto alla griglia. Verdure in quantità illimitata sia crude che cotte.
Spuntino prima di coricarsi: un bicchiere di latte tiepido o una galletta di riso.

Menù settimana Cinque e Sei

Colazione: spremuta di arancia e pane integrale tostato oppure una macedonia o uno yogurt magro con i cereali.
Pranzo: 150 grammi di pesce o di carne magra insieme a verdure crude o cotte.
Spuntino: una galletta di riso.
Cena: 150 grammi di carne bianca con verdure oppure pesce.
Spuntino prima di coricarsi: un bicchiere di latte tiepido o una galletta di riso.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

XLS Forte per Perdita Peso

  • 100% di origine naturale

  • Piano di perdita peso GRATIS

  • Clinicamente Testato

Rassoda ogni parte del corpo

  • Addominali 

  • Gambe e Braccia

  • Pettorali e Spalle

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *