dieta del riso

Dieta del riso funziona? Schema e menù di esempio

La dieta del riso è un programma che consente di perdere diversi chili in appena 9 giorni. Il riso è un cereale che viene impiegato in ambito alimentare da diversi secoli, oltre ad avere diverse utili proprietà anche in altri ambiti. Come prima cosa, il riso è un cibo in grado di depurare l’organismo grazie al suo effetto disintossicante. Quello integrale è ricco di fibre, facilmente digeribile ed utile per combattere la stipsi.

Ovviamente per trarre beneficio da questo prodotto, è fondamentale scegliere quello giusto ossia quello integrale, dato che quello bianco, al contrario, tende a favorire la costipazione a causa dell’amido presente. Le proteine contenute nel riso non contengono glutine e tossine, rendendo questo cibo perfetto anche per celiaci ed intolleranti e per tutti coloro che desiderano seguire un regime alimentare privo di glutine. Il riso rosso e quello nero sono ottimi alleati contro la pressione alta, aiutando a regolarizzare i valori e stabilizzarli, riducendo anche i livelli di colesterolo nel sangue.

Due fasi, una depura e l’altra aiuta a dimagrire

La dieta del riso è accompagnata da due ottime premesse: l’alimento ha un alto potere saziante con poche calorie. Questo significa che basterà una quantità minima per sentirsi sazi, ingerendo poche calorie e facilitando per questo il dimagrimento. Le fibre ed il poco sodio contenuto nel riso stimolano la diuresi, favorendo l’effetto drenante e l’eliminazione dei liquidi in eccesso combattendo efficacemente cellulite e ritenzione idrica. La dieta del riso è costituita da due fasi differenti. Una prevede una dieta di 3 giorni, utilissima per disintossicare l’organismo, ed un’altra di 9 giorni che permette di perdere peso rapidamente.

La dieta del riso dei tre giorni

Questa dieta permette di drenare i liquidi in eccesso, depurare l’organismo e di raggiungere ottimi risultati mangiando riso integrale da alternare anche con altri cereali come segale, miglio, farro o orzo. Se si desidera evitare totalmente il glutine si può optare per la quinoa, un altro cereale ottimo per nutrire limitando l’apporto calorico. Lo schema della dieta del riso dei tre giorni prevede una colazione con crema di riso dolce, facendo bollire il riso in acqua per poi frullarlo ed aggiungere del miele o dei frutti rossi. A pranzo è prevista una porzione di riso bollito in acqua condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva ed un frutto. A cena, invece, si può mangiare una minestra di riso (sostituibile con un altro cereale) con verdure lesse o al vapore.

La dieta del riso dei 9 giorni

Questa seconda fase del programma prevede una dieta con durata di 9 giorni con una perdita di peso stimata fino a 5 chili se il regime viene seguito letteralmente. Anche in questo caso è da preferire il riso integrale, in porzioni che non superino gli 80 g. A colazione si può optare per un bicchiere di latte di riso, tre gallette e un velo di marmellata con soli zuccheri della frutta. A metà mattina è possibile fare uno spuntino mangiando un frutto di stagione, mentre a pranzo è prevista una porzione di riso al vapore con formaggio fresco light e verdure bollite o al vapore. In alternativa è possibile anche utilizzare della pasta di riso oppure usare qualche ingrediente proteico come pollo senza pelle o pesce azzurro alla piastra o al forno.

Nel pomeriggio si può mangiare un frutto per merenda per poi passare alla cena, costituita da 60 g di riso con funghi o bollito con gamberi al vapore con un contorno a base di verdure crude o cotte, usando un filo d’olio extra-vergine d’oliva per condire ed evitando il sale.

La dieta dei 9 giorni può essere a sua volta suddivisa in tre diverse fasi, ciascuna della durata di tre giorni. In questo caso si parte con una dieta molto rigida per poi andare ad introdurre via via gli altri alimenti come carne bianca, pesce o ortaggi. Con questa dieta i risultati sono praticamente sicuri perché si riuscirà a dimagrire in modo efficace, avvertendo anche una maggiore sensazione di leggerezza e un minore affaticamento.

Tuttavia, come tutte le diete molto rigide e mono-alimento, anche quella del riso deve essere seguita per poco tempo trattandosi di un tipo di alimentazione “d’attacco” per perdere i chili di troppo accumulati dopo periodi di vizi alimentari come può accadere ad esempio durante le feste di Natale. La dieta del riso non dovrebbe mai durare più di 9 giorni, trascorsi i quali è opportuno tornare ad un regime più variegato e bilanciato possibilmente tornando ad introdurre i vari cibi in maniera graduale ed in quantità controllate.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

Perché non vanno mai superati i 9 giorni di durata

La dieta del riso è un tipo di alimentazione non equilibrata poiché ammette soltanto pochi alimenti, andando a limitare il consumo di molti altri utili per l’organismo. Questo significa che va seguita soltanto per poco tempo (i 9 giorni previsti sono il massimo consigliato) e comunque soltanto dopo aver ascoltato il parere del medico specialista o del nutrizionista.

Una volta interrotta, se non si torna a seguire un regime alimentare bilanciato, sano ed equilibrato, si può restare esposti al cosiddetto effetto yo-yo finendo per riprendere i chili persi non appena si torna a mangiare normalmente.

Inoltre, come tutte le diete molto rigide anche quella del riso non ammette sgarri né pasti liberi, provocando un forte stress psicofisico, oltre a causare sonnolenza e mancanza di concentrazione. Per queste ragioni non deve assolutamente essere utilizzata come regime alimentare abituale. I soggetti affetti da patologie metaboliche o le donne in gravidanza dovrebbero evitare di seguire questo tipo di alimentazione per evitare effetti collaterali e conseguenze potenzialmente gravi per la salute.

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il dimagrante più venduto in ItaliaSCOPRI DI PIU'