Dieta del ciclista

Dieta del ciclista funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

La dieta del ciclista è fondamentale per chi pratica questo sport e ha la necessità di avare il giusto apporto di calorie senza appesantirsi con grassi e cibo in eccesso. Si tratta di una dieta ideale per dimagrire ma solo se si fa sport altrimenti vi sarebbe una quantità di calorie di troppo che resterebbero inutilizzate accumulandosi proprio nei posti più fastidiosi del corpo della donna e dell’uomo.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Brucia Grassi Potenti Veloci | Integratore Made in Italy 60 capsule | Dimagrante forte veloce, Perdita peso | Termogenico, Drenante, Energia | Bruciagrassi
  • 🇮🇹 MADE IN ITALY: CLIIN crea solo prodotti Made in Italy per offrire una soluzione di qualità insuperabile. Siamo una Start Up Italiana, supporta l'economia locale e contribuisci a preservare le tradizioni che rendono l'Italia unica nel mondo.
  • ✅ FORMULA APPROVATA DAL MINISTERO DELLA SALUTE: Gli estratti naturali di CLIIN sono stati formulati secondo i più recenti dettami della nutraceutica al fine di migliorare il benessere psicofisico
  • 🔥BRUCIAGRASSI: La sinergia tra Caffeina, Estratto di Garcinia e Guaranà attiva il metabolismo e promuove la scomposizione dei grassi, consentendo al corpo di consumare più calorie e liberare energia, facilitando così il processo di perdita di peso.
OffertaBestseller No. 2
Italian Elite® Integratore Brucia Grassi Elite Extreme. 120 caps Termogenico, Drenante, Dimagrante, Energizzante, Detox, Mental Booster.
  • ✅ INTEGRATORE ALIMENTARE: Elite Extreme contiene i più importanti ingredienti per stimolare il metabolismo, bruciare i grassi, depurare l’organismo, favorire la diuresi, aumentare l’energia e la concentrazione.
  • ✅ BRUCIAGRASSI: L’azione combinata di Caffeina, Tè Verde, Carnitina e Aceto di Mele, stimola il metabolismo e la lipolisi, permettendo all’organismo di bruciare più calorie e scomporre i grassi per sprigionare energia, favorendo il dimagrimento.
  • ✅ DRENANTE: Le proprietà diuretiche del Tè Verde, Peperoncino di Cayenna, Radice di Zenzero, Erba Mate, Noce di Cola, Lampone e Guaranà, aiutano il corpo a drenare i liquidi in eccesso, diminuendo la ritenzione idrica, il gonfiore e la cellulite.

Cos’è la dieta del ciclista

Lo sport e, nello specifico, la bicicletta fa molto bene alla salute oltre a migliorare il buonumore, rendere più attivo il sistema cardiovascolare oltre a svolgere un’azione detossinante. Per ottenere un buon risultato e un’effettiva sensazione di benessere grazie alla produzione di endorfine, è necessario che si segua un’alimentazione adeguata. L’alimentazione di chi fa sport, in realtà non è differente dalle persone sedentarie.

Questo perché la caratteristica fondamentale per entrambi è l’equilibrio di alimenti di origine vegetale e animale nella dieta giornaliera con una adeguata frequenza settimanale.

Prima di tutto la dieta del ciclista si suddivide in 5 pasti al giorno, ovvero colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda di metà pomeriggio e cena. Tali pasti devono apportare calorie proporzionati in questa misura: carboidrati 58%, proteine 16%, grassi 26%. Si tratta di un regime dietetico che si basa sulla varietà degli alimenti introdotti e consente di ottenere tutte le sostanze nutrienti necessarie all’organismo.

Il secondo punto riguarda il rispetto del bilancio energetico, ovvero l’introduzione di tante calorie e quindi alimenti, quanto se ne consuma. Se si esagera si ingrassa e se si mangia troppo poco il fisico presenta, con il tempo, sintomi di malnutrizione e calo energetico durante lo sport o la giornata.

Il ciclista, sia professionista che amatore che fa una pedalata solamente la domenica, necessita di energia in quantità differente e individuale. Questa dipende dalla fisiologia e quantità di massa magra e grassa, dal metabolismo basale oltre che dalla durata e intensità dell’allenamento che si intende svolgere.

Quante calorie introdurre con gli alimenti

Per fare un esempio pratico, se un soggetto di sesso maschile di circa 70 chili e normopeso, fa una pedalata a 10 chilometri all’ora, consumerà presumibilmente 4 calorie orarie per ogni chilo del suo peso. Si tratta quindi di circa 300 calorie all’ora che sono recuperabili con un piatto di pasta da 80 grammi condita con pomodoro e poco olio evo. Se un ciclista pedala a un ritmo di 20 chilometri orari seguendo una strada con fondo misto può arrivare a 8 calorie di consumo per ogni chilo, quindi, 600 calorie all’ora che corrispondono a 130 grammi di tagliolini all’uovo con il ragù bolognese.

Se il ciclista è uno sportivo durante una gara su percorsi misti a forte velocità che può arrivare a 30 km orari, può avere un consumo di 14-15 calorie per ogni chilo di peso corporeo all’ora. Questo si traduce in un consumo di 900-1000 calorie che si possono recuperare con un piatto di lasagne condite bene.

Il ciclista normopeso con un BMI normale e una percentuale di massa grassa minima che può arrivare al 15% per l’uomo e al 20% per la donna e quindi non ha la necessità di perdere peso, potrà mangiare più di quanto è abituato a fare per avere un compenso energetico adeguato. Le persone che invece fanno ciclismo per riuscire a perdere peso e ottenere una riduzione della massa grassa, devono seguire una dieta adeguata riducendo l’apporto calorico introdotto con gli alimenti.

In questo modo il corpo provvederà a bruciare il grasso di riserva e si otterrà un buon dimagrimento generale sviluppando nel contempo la muscolatura. È importante sapere che per consumare 1 chilo di grasso si devono utilizzare 9 mila calorie, quindi dieta ipocalorica e lunghe pedalate.

Menù tipico della dieta del ciclista per donna e per uomo

Una donna di circa 60 chilogrammi normopeso, che fa attività ciclistica leggera, ad esempio, andando a lavoro ogni giorno in bicicletta ha una fabbisogno glucidico quotidiano di circa 240 grammi di carboidrati.

Per assicurarsi il giusto apporto calorico può seguire un menù giornaliero di questo tipo:

Colazione: latte scremato con 5 fette biscottate meglio se integrali, con un velo di marmellata a scelta.
Spuntino di metà mattina: un frutto fresco di stagione a scelta-
Pranzo: pasta condita con olio evo, insalata mista con pomodorini freschi, un frutto di stagione.
Merenda: la merenda si può fare con un vasetto di yogurt bianco magro.
Cena: due fette di pane, verdura a scelta meglio se carote e zucchine evitando le patate, un frutto di stagione a scelta.

Non si tratta, quindi, di una dieta tanto diversa dall’alimentazione normale anche se ci sono alcuni consigli e limitazioni nella quantità e abbinamenti degli alimenti.

Un uomo di circa 70 chili normopeso, che ha l’abitudine di andare a lavoro in bici ogni giorno e si allena per due giorni la settimana oltre a uscire in bici nel weekend, fa attività sportiva media. Il suo fabbisogno giornaliero è di 490 grammi di carboidrati.

Il suo pasto tipo sarà suddiviso in questo modo:

Colazione: latte scremato con 6 fette biscottate integrali e marmellata.
Spuntino di metà mattina: uno yogurt bianco privo di zuccheri arricchito da cereali.
Pranzo: pasta con legumi, una fetta di pane, insalata mista con pomodorini e un frutto a scelta tra quelli di stagione.
Merenda: 4 fette biscottate con un velo di burro e marmellata, un frutto a scelta.
Cena: riso integrale con olio extra vergine d’oliva e una spolverata di Grana DOP, due fettine di pane tostato, verdura da scegliere tra carote, zucchine e cetrioli, patate e un frutto di stagione fresco.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che andare regolarmente in palestra o comunque fare attività fisica è di per sé difficile. Come è anche difficile seguire una dieta.

In commercio per fortuna esistono prodotti per l’attività fisica da usare comodamente a casa (bastano anche solo 10 minuti al giorno!) oltre che agli efficaci integratori che velocizzano i risultati. Per ottenere risultati migliori è consigliato fare un minimo di attività fisica,  seguire una dieta, e farsi aiutare da qualche buon integratore alimentare.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

XLS Forte per Perdita Peso

  • 100% di origine naturale

  • Piano di perdita peso GRATIS

  • Clinicamente Testato

Rassoda ogni parte del corpo

  • Addominali 

  • Gambe e Braccia

  • Pettorali e Spalle

Conclusione

La dieta del ciclista può essere un buon sistema per dimagrire in modo equilibrato e senza privazioni drastiche o sofferenze inutili che danneggiano il corpo e lo spirito portando a depressione, debolezza e frustrazioni inutili.

Si tratta di una dieta che si basa sul consumo effettivo di calorie che si fa giornalmente, contando quelle si crea il menù con gli alimenti che si mangiano normalmente alternandoli tra i pasti in modo da fornire al corpo tutti i nutrienti necessari senza eccedere nelle calorie. Un buon sistema per tornare in forma o mantenere il peso ideale senza nessuno sforzo.

VEDI ANCHE:

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *