Dieta del calciatore

Dieta del calciatore funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

Come ben si sa i calciatori devono seguire un certo regime alimentare per poter svolgere la propria attività nel migliore dei modi e avere le giuste energie per affrontare gli allenamenti e le partite pur preservando la forma.

I calciatori non possono mangiare tutto e soprattutto devono mantenere un certo peso forma, inoltre non possono appesantirsi altrimenti ne risentirebbe la prestazione calcistica.
In base all’altezza, al fisico e all’età è previsto che ogni calciatore abbia un peso specifico.

Come i calciatori professionisti anche chi non svolge questo mestiere ma lo fa a livello amatoriale o comunque ama allenarsi può seguire la dieta dei calciatori e usufruire dei vantaggi che la stessa comporta.

Certo si tratta di una dieta da abbinare ad una giusta ed adeguata attività motoria.

Questa dieta non è fatta di eccessivi sacrifici ma di cibi con un alto incremento di nutrimento volti a rinforzare la struttura ossea e il livello di energia dei tessuti .
La dieta include tanti liquidi per un giocatore la giusta idratazione è un fattore primario dato quanto suda e quanti liquidi perde.

A seguire una breve spiegazione su cosa sia la dieta del calciatore, come funziona e un esempio di menù settimanale di questa dieta.

Dieta del calciatore: cosa si può mangiare e cosa è meglio evitare

La dieta del calciatore si può dividere in diverse fasi tra la fase del pre-allenamento al post-allenamento a quella che anticipa una partita importante.
Un calciatore deve saper gestire i cibi in base al quantitativo di energie di cui si ha bisogno.

I cibi del calciatore sono sicuramente dei cibi sani in cui l’apporto di grassi deve essere ridotto al minimo per non appesantire il corpo.
Tuttavia, i cibi che non possono mancare in una dieta del calciatore equilibrata sono i cibi in cui sono contenuti carboidrati, vitamine, proteine e zuccheri, il livello di glucosio in un calciatore è importantissimo perché durate la partita si perdono molti zuccheri e si rischia rimanendo sotto che il calciatore possa subire un calo e svenire sul campo.

Altresì sono importanti i grassi vegetali e sali minerali quando ci allena si perdono liquidi ragion per cui il calciatore deve essere ben idratato , è opportuno farlo bevendo molta acqua ma anche bibite con un apporto di magnesio e potassio al fine di stabilire l’equilibrio idrico.

I carboidrati sono assolutamente consigliati intesi nella forma di pasta e pane, essi danno al calciatore quel livello di energia che gli consente di affrontare il campo per 90 minuti senza riserve e senza subire stress muscolari.
Infine, la vitamina C e D importante per l’energia e per la struttura ossea che ben si sa in un calciatore funge un ruolo indispensabile.

Menù di esempio della dieta del calciatore

Cosa mangiare prima di una partita o di un allenamento

Importante prima di sottoporre il corpo ad uno stress fisico di mangiare alimenti che contengano un certo livello di zuccheri al fine di avere nel sangue quel livello di glucosio importante per avere l’energia giusta e utile in una fase di allenamento e durante una partita.

Il glucosio come ben si sa subisce una trasformazione si muta in glicogeno e viene custodito nell’organismo come riserva quando il corpo ha bisogno di energia.
Lo zucchero aiuta i muscoli e il cervello a funzionare al migliore dei modi e garantire ottime prestazioni sul campo.

Importante è inoltre non mangiare troppo in vicinanza alla partita, il corpo deve avere il tempo di digerire per poi sostenere dei ritmi stressanti.
Altresì, è importante assumere il giusto quantitativo di cibo e calorie, evitando cibi eccessivamente grassi come fritture o piatti troppo lavorati in favore di pietanze standard ma al tempo stesso capaci di fornire all’organismo tutte quelle proprietà nutritive che il corpo sfrutta quando si gioca una partita.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

Cosa mangiare dopo aver giocato o essersi allenati

Dopo aver giocato si sono persi liquidi, energia, carboidrati, il corpo ha subito uno scossone ragion per cui per far riprendere il calciatore ed evitare danni strutturali è importante integrare l’alimentazione con cibi che forniscano al calciatore un mix alimentare capace di fornirgli le energie giuste senza appesantirlo.

Sono giusti alimenti con un buon apporto di zuccheri per incrementare i livelli di glucosio nel sangue, i carboidrati ma in particolare le proteine animali con carne rossa.
Il cibo va assunto in piccoli quantitativi e in modo regolare.

Altresì è importante assumere il giusto apporto di liquidi, attenzione, tuttavia, a non fare lo sbaglio di bere tanti liquidi tutti insieme, i liquidi vanno sorseggiati al fine di far riprendere il corpo pian piano e idratarlo nel modo più corretto.

In ogni caso dopo la partita la prima cosa da fare è bere tanti liquidi a temperatura rigorosamente ambiente, evitare liquidi troppo caldi o troppo freddi.
Bisogna rinnovare i sali minerali persi quindi oltre all’acqua si consigliano bevande ricche di magnesio e di potassio.

Quanto al cibo bisogna mangiare con adagio, subito dopo la partita è consigliato un piccolo spuntino ad esempio l’ideale è assumere cibi come pane o fette biscottate o qualcosa di dolce come un piccolo pezzo di torta al fine di far innalzare il livello di glucosio nel sangue.

Pranzo e cena post-partita devono essere assolutamente abbondanti a cucinati senza troppe elaborazioni, vanno bene pasta e riso conditi con olio extra vergine d’oliva ma poco sale e grassi.
Quanto al secondo è preferibile la carne rossa con verdure per favorire la digestione e infine come dolce sono consigliati dessert non eccessivamente grassi come un gelato alla frutta (vedi anche la dieta del gelato), del cioccolato fondente mentre sono assolutamente da evitare creme o snack grassi pieni di dolcificanti o grassi saturi difficili da smaltire anche per un corpo allenato come quello di un calciatore.

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il dimagrante più venduto in ItaliaSCOPRI DI PIU'