dieta Berrino

La dieta Berrino funziona? Schema e menù di esempio

Un numero sempre maggiore di persone volge oggi un’attenzione crescente a stili di vita sani che permettano non solo di perdere peso e avere un fisico in perfetta forma ma anche di ridurre i rischi per la salute. In questo contesto, si colloca la dieta Berrino, uno dei maggiori oncologi italiani. Scopriamo insieme di cosa si tratta e quali sono i suoi principali benefici.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Brucia Grassi Potenti Veloci | Integratore Made in Italy 60 capsule | Dimagrante forte veloce, Perdita peso | Termogenico, Drenante, Energia | Bruciagrassi
  • 🇮🇹 MADE IN ITALY: CLIIN crea solo prodotti Made in Italy per offrire una soluzione di qualità insuperabile. Siamo una Start Up Italiana, supporta l'economia locale e contribuisci a preservare le tradizioni che rendono l'Italia unica nel mondo.
  • ✅ FORMULA APPROVATA DAL MINISTERO DELLA SALUTE: Gli estratti naturali di CLIIN sono stati formulati secondo i più recenti dettami della nutraceutica al fine di migliorare il benessere psicofisico
  • 🔥BRUCIAGRASSI: La sinergia tra Caffeina, Estratto di Garcinia e Guaranà attiva il metabolismo e promuove la scomposizione dei grassi, consentendo al corpo di consumare più calorie e liberare energia, facilitando così il processo di perdita di peso.
Bestseller No. 2
Italian Elite® Integratore Brucia Grassi Elite Extreme. 120 caps Termogenico, Drenante, Dimagrante, Energizzante, Detox, Mental Booster.
  • ✅ INTEGRATORE ALIMENTARE: Elite Extreme contiene i più importanti ingredienti per stimolare il metabolismo, bruciare i grassi, depurare l’organismo, favorire la diuresi, aumentare l’energia e la concentrazione.
  • ✅ BRUCIAGRASSI: L’azione combinata di Caffeina, Tè Verde, Carnitina e Aceto di Mele, stimola il metabolismo e la lipolisi, permettendo all’organismo di bruciare più calorie e scomporre i grassi per sprigionare energia, favorendo il dimagrimento.
  • ✅ DRENANTE: Le proprietà diuretiche del Tè Verde, Peperoncino di Cayenna, Radice di Zenzero, Erba Mate, Noce di Cola, Lampone e Guaranà, aiutano il corpo a drenare i liquidi in eccesso, diminuendo la ritenzione idrica, il gonfiore e la cellulite.

Che cos’è la dieta Berrino

Per rispondere a questa domanda dobbiamo prima comprendere di cosa si occupa questo specialista. Il dottor Franco Berrino, oncologo in forza all’Istituto dei Tumori di Milano, è da sempre convinto che si possa prevenire il cancro, o quanto meno ridurre in maniera sensibile le possibilità di ammalarsi, se si segue uno stile di vita sano che preveda lo svolgimento regolare di un’attività fisica abbinato ad un regime alimentare specifico.
In base agli studi del dottor Berrino, alcuni cibi fanno ingrassare e pertanto devono essere completamente banditi dalla tavola, in quanto impattano negativamente sulla salute dell’organismo. Nello specifico, i cibi che devono essere evitati in questo schema alimentare sono:

  • patatine fritte e snack
  • bevande gassate e succhi di frutta
  • proteine animali, come quelle contenute nella carne o nei latticini, che se consumate spesso possono incidere negativamente non solo sul peso ma anche sulla salute
  • i cibi oggetto di raffinazione in quanto aumentano la glicemia
  • gli zuccheri

Di contro, la dieta formulata dal dottor Berrino prevede che si possano tranquillamente consumare dei cibi sani come:

  • frutta e verdura in qualsiasi quantità
  • legumi
  • frutta secca
  • pasta, pane e riso integrale

Meglio inoltre evitare del tutto lo zucchero e utilizzare come dolcificante la frutta. Inoltre, fondamentale è lo svolgimento di una regolare attività fisica quotidiana.

Come funziona la dieta Berrino

Secondo il dottor Berrino per ridurre le possibilità di ammalarsi di cancro è necessario seguire una dieta antinfiammatoria in quanto questo regime alimentare fornisce delle ottime difese dalla crescita dei tumori. Vediamo quindi quali sono gli alimenti che possono essere considerati dei veri e propri antinfiammatori naturali.

Innanzitutto il riso integrale, che viene considerato l’alimento fondamentale di questa dieta e che dovrebbe essere consumato in misura maggiore rispetto agli altri cereali; questi ultimi, infatti, nel lungo periodo non svolgono alcuna azione antinfiammatoria per l’organismo, motivo per il quale non devono essere consumati.

Nella dieta Berrino, è concesso poi il pesce, unico alimento di origine animale, in particolare lo sgombro e tutti i pesci grassi, anche se in quantità moderate.
Via libera inoltre al consumo di olio di oliva, curcuma e zafferano, tutti alimenti che svolgono un’elevata azione antinfiammatoria, insieme alle verdure di ogni tipo e alla frutta. In particolare, è consigliato anche consumare in maniera regolare i frutti di bosco, in quanto sono dei veri e propri alimenti antitumorali naturali.

Del resto in una delle sue diverse pubblicazioni, il dottor Berrino evidenzia come diversi studi scientifici hanno dimostrato come le persone che tendono a consumare maggiori quantità di verdure sono quelle che si ammalano di meno di tumore.

La dieta alcalina del dottor Berrino

Molto interessante è il tipo di dieta che viene definita alcalina la quale riesce a prevenire la formazione del tumore. Il modo migliore per ottenere questo risultato è quello di ridurre in maniera notevole il consumo di carne, ossia del cibo che contiene proteine animali e che tende quindi a creare acidità; di contro le verdure hanno un effetto alcalinizzante.

Consumando in maniera eccessiva alimenti a base di carne, si ottiene ad esempio come effetto un progressivo indebolimento delle ossa a causa del rilascio di sali di calcio; inoltre, viene completamente smentita la credenza secondo cui il latte e i suoi derivati aumentino il calcio nelle ossa in quanto il contenuto di proteine animali tende proprio a far diminuire il calcio presente nelle stesse.

Lo scopo principale della dieta alcalina è quello di favorire l’equilibrio acido basico del PH dei liquidi corporei, in particolar modo di sangue ed urine. In definitiva, seguire la dieta alcalina significa ridurre l’acidità presente nell’organismo e nello stesso tempo ridurre il peso del corpo e aumentare il livello di benessere complessivo dell’organismo.

Cosa prevede la dieta Berrino

A differenza di molti altri stili alimentari che vengono proposti da diversi esperti di nutrizione, la dieta Berrino non può vantare un menù settimanale specifico ma, piuttosto, cerca di gettare le basi affinché ogni persona possa abbracciare uno stile di vita basato su un’alimentazione sana e comunque diversa da quella seguita al momento.

La maggior parte delle persone infatti tende ad avere un consumo elevato di carne, a preferire le farine raffinate, tipo 0 e 00, rispetto a quelle integrali e ad utilizzare lo zucchero; a ciò inoltre, si accompagna molto spesso anche la presenza nell’alimentazione quotidiana dei cosiddetti cibi spazzatura, come le patatine e gli snack di vario tipo.

Il consiglio principale che il dottor Berrino fornisce nella sua dieta è quello di effettuare una colazione sana, in modo da assicurare il giusto benessere all’organismo e raggiungere una perfetta forma fisica.
Solitamente la colazione tipica si basa su un consumo elevato di zuccheri dati da brioche, latte e biscotti, con il risultato che il pancreas sarà costretto a produrre più insulina per ridurre l’indice glicemico.

Meglio invece preferire una colazione che preveda muesli e fiocchi d’avena, uva sultanina e frutta secca, ossia cibi poco raffinati e con un basso livello di zuccheri. In tal modo, lo svolgimento di tutte le normali attività quotidiane, come lavorare o studiare, sarà più semplice poiché il livello dello zucchero nel sangue sarà sotto controllo.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *