dieta dell'ananas

Dieta dell’ananas funziona per dimagrire? Schema e menù di esempio

La dieta dell’ananas appartiene alla categoria delle diete veloci e di successo, per ottenere tanto in pochi giorni. Infatti è poco equilibrata e offre pochi margini di varietà alimentare, ma deve strutturarsi in un periodo molto breve e concentrato. Le proprietà di questo simpatico e strano frutto sono moltissime e questa dieta potrebbe essere un modo per riscoprire un alimento gustoso, utile anche nella vita normale, in un regime non propriamente dietetico.

Dieta dell’ananas: cos’è?

L’ananas è un naturale elemento brucia grassi, dalle spiccate proprietà digestive e diuretiche ed è anche per questo motivo che spesso, nelle grandi cerimonie, viene servito a fine pasto. La dieta dell’ananas si basa queste importanti caratteristiche che portano anche ad alleviare quel fastidioso senso di gonfiore addominale.

Di per sè il piano alimentare specifico non è per nulla equilibrato, ragion per cui è consigliabile non superare i 3-4 giorni. Risulta infatti molto utile in seguito a un periodo di grandi bagordi, come dopo le feste natalizie oppure nei giorni seguenti a festeggiamenti di compleanni, battesimi e matrimoni. La dieta dell’ananas la si potrebbe inquadrare pure come un modo per recuperare dopo un periodo in cui si è stato “costretti” a mangiare in modo disordinato: è il caso di chi presenzia in fiere ed eventi aziendali, di chi svolge molte trasferte commerciali e non sempre può mangiare ciò che desidera, nel modo in cui lo gradisce.

Dieta dell’ananas: come funziona?

Il regime alimentare su cui di fonda la dieta dell’ananas è molto restrittivo e non contempla grande apporto calorico. Vitamine, sali minerali, altri elementi importanti per l’organismo sono tutti contenuti in questo frutto, ma la dieta prevede molti sacrifici, sebbene solamente per 2-3 giorni.

Ciò che è di certo consentito è il consumo di ananas a volontà in ogni momento della giornata, meglio se tagliato al momento e al naturale, evitando ananas preconfezionato in scatola (ricco solitamente di zuccheri dovuti allo sciroppo di conservazione). Per completare colazione, pranzo e cena è necessario pensare ad altri alimenti.

Lo yogurt è sempre valido, anche per spuntini e merende, verdure cotte o crude, pesce cotto alla piastra o bollito, insalata mista a foglia verde con carote, finocchi, sedano e pomodori. L’apporto dei carboidrati può venir fornito da un paio di fette di pane integrale. Attenzione ai condimenti: non superare i due cucchiai al giorno di olio extravergine di oliva.

Siccome il succo d’ananas riveste un elemento importante all’interno del percorso dietetico in oggetto, sono ammessi quelli confezionati, per ovvi motivi. Scegliere i marchi che non aggiungono zuccheri. Basta soffermarsi un minuto alla lettura dell’etichetta alimentare stampata su ogni confezione. La dieta dell’ananas è facile, rapida ed efficace, ma va eseguita per 2-3 giorni consecutivi e solo se non si hanno problemi di altra natura, in base anche alle intolleranze di ciascuno.

Dieta dell’ananas: come fare per seguirla e avere successo?

Per sfruttare appieno tutte le caratteristiche dell’ananas è importante mangiare anche la parte più dura, quella centrale: lì dentro c’è la sostanza che più di altre contribuisce alla riduzione dei grassi (nelle scatole di ananas sciroppato questa parte manca. Una ragione in più per servirsi del frutto naturale e tagliato al momento).

Essendo una dieta last minute il rischio è quello di ottenere effetti non duraturi. Risulta quindi determinante avere un maggior controllo alimentare anche nei giorni immediatamente successivi, cercando di preparare una buona varietà di cibi, alternando riso, pasta, carne, pesce, ma sempre con parsimonia e con limitazioni a condimenti, evitando cibi fritti, ripieni o farciti di formaggio filante.

Il successo della dieta dell’ananas passa anche per la quantità di liquidi che si ingeriscono: acqua naturale, the e tisane possono contribuire in modo determinante all’ottenimento di ottimi risultati.
Eliminare pizza, insaccati e patatine fritte, come pure le bevande zuccherate.

Schema e menù di esempio

Ecco un paio di schemi e di menù esemplificativi, tra loro differenti, ma utili per capire come abbinare cibi diversi. Il primo piano dietetico è riferito ad un tempo di 3 giorni, mentre il secondo è orientato su due giornate.

Prima giornata: colazione con yogurt naturale magro e succo di ananas oppure una tazza di the. In questo caso il succo di ananas è ammesso a metà mattina. Per pranzo preparare una gustosa insalata con aggiunta di tonno e una fetta di pane integrale. Ananas per finire. Un frullato a metà pomeriggio oppure 3-4 fette di ananas al naturale anticipano una minestra per cena, magari con aggiunta di riso, orzo oppure farro.
Seconda giornata: per colazione una fetta biscottata integrale con un velo di marmellata light e un succo di ananas. A pranzo una piccola porzione di riso con le verdure e dell’ananas affettato al momento, mentre per la cena del pesce al forno oppure cotto alla piastra, con un contorno di verdure bollite. Spuntino e merenda da svolgersi con yogurt magro e una fetta di ananas.
Terza giornata: i fiocchi d’avena nello yogurt possono rappresentare un diversivo per la colazione. Per pranzo 200 grammi di bresaola con delle piccole scagliette di grana e della rucola, oltre a qualche fetta di ananas. Alla sera un minestrone di verdure con del riso oppure solo riso bianco condito con delle spezie aromatizzate. Prima di coricarsi qualche fetta di ananas. Queste vanno consumate anche per merenda mentre per inframezzare la mattina può bastare un frullato con ananas, banana, mela.

Una variante più restrittiva, prevede per il primo giorno un pranzo con 4 fette di ananas fresco e naturale e una porzione di ricotta di circa 50 grammi, da accompagnare con una fetta di pane o con due gallette di riso. Per la sera il riso bianco bollito va più che bene con una spolverizzata di parmigiano. Durante il giorno bere succo di ananas, the e magari una tisana di melissa alla sera, depurativa e rilassante.
Per il secondo giorno il pranzo richiede circa 300 grammi di yogurt magro naturale (magari arricchito con due cucchiaini piccoli di marmellata), delle verdure cotte e un paio di fette di ananas, mentre per la cena sarebbe gradito un minestrone.
Per colazione, in entrambe le giornate, vanno bene yogurt magro e un paio di fette di ananas, mentre per spuntini e merende una mela oppure due fette di ananas.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BRUCIA I GRASSI IN ECCESSO IN UN CICLOSCOPRI DI PIU'