Dieta 1700 calorie

Dieta 1700 calorie come funziona? Schema e menù di esempio

Si può dimagrire con una dieta 1700 calorie? Sì, in quanto una dieta ben bilanciata ed equilibrata aiuta sicuramente a creare un deficit calorico e, quindi, a perdere peso. Soprattutto per portata avanti con costanza per un periodo di tempo sufficientemente lungo. Tuttavia, questo schema alimentare non è adatto a chiunque.

Migliori dimagranti in offerta

Bestseller No. 1
Brucia Grassi Potenti Veloci | Integratore Made in Italy 60 capsule | Dimagrante forte veloce, Perdita peso | Termogenico, Drenante, Energia | Bruciagrassi
  • 🇮🇹 MADE IN ITALY: CLIIN crea solo prodotti Made in Italy per offrire una soluzione di qualità insuperabile. Siamo una Start Up Italiana, supporta l'economia locale e contribuisci a preservare le tradizioni che rendono l'Italia unica nel mondo.
  • ✅ FORMULA APPROVATA DAL MINISTERO DELLA SALUTE: Gli estratti naturali di CLIIN sono stati formulati secondo i più recenti dettami della nutraceutica al fine di migliorare il benessere psicofisico
  • 🔥BRUCIAGRASSI: La sinergia tra Caffeina, Estratto di Garcinia e Guaranà attiva il metabolismo e promuove la scomposizione dei grassi, consentendo al corpo di consumare più calorie e liberare energia, facilitando così il processo di perdita di peso.
Bestseller No. 2
Italian Elite® Integratore Brucia Grassi Elite Extreme. 120 caps Termogenico, Drenante, Dimagrante, Energizzante, Detox, Mental Booster.
  • ✅ INTEGRATORE ALIMENTARE: Elite Extreme contiene i più importanti ingredienti per stimolare il metabolismo, bruciare i grassi, depurare l’organismo, favorire la diuresi, aumentare l’energia e la concentrazione.
  • ✅ BRUCIAGRASSI: L’azione combinata di Caffeina, Tè Verde, Carnitina e Aceto di Mele, stimola il metabolismo e la lipolisi, permettendo all’organismo di bruciare più calorie e scomporre i grassi per sprigionare energia, favorendo il dimagrimento.
  • ✅ DRENANTE: Le proprietà diuretiche del Tè Verde, Peperoncino di Cayenna, Radice di Zenzero, Erba Mate, Noce di Cola, Lampone e Guaranà, aiutano il corpo a drenare i liquidi in eccesso, diminuendo la ritenzione idrica, il gonfiore e la cellulite.

Quindi, prima di intraprenderla, cerchiamo di capire chi può ottenere risultati con questo regime e chi, invece, è meglio che si affidi a una strategia più consona alle sue esigenze.

Il fabbisogno calorico e il principio del deficit

Per dimagrire è indispensabile creare una condizione: il cosiddetto deficit calorico. Non importa come lo si fa. Tutte le volte che si introducono meno calorie rispetto a quelle bruciate nell’arco di una giornata si innesca immediatamente il meccanismo del dimagrimento. Se il deficit viene protratto per un tempo lungo si comincerà a dimagrire e a vedere l’ago della bilancia scendere. Il fabbisogno calorico non è uguale per tutti. Dipende da molti fattori, quali:

      • età;
      • sesso;
      • livello di attività quotidiana;
      • sport praticato;
      • peso;
      • altezza.

In linea generale una donna adulta e sana ha bisogno di circa 1800-2000 calorie al giorno mentre un uomo anche di 2500. La dieta 1700 calorie, quindi, permette di creare il deficit. Tuttavia non è ipocalorica. Quindi, per vederne i risultati, è necessario seguirla per diverso tempo, con costanza.

Dieta 1700 calorie: dimagrimento lento e costante

Il fatto che la dieta 1700 calorie faccia dimagrire lentamente è un male? In effetti no. Molti studi, acclarati e certificati, sostengono che chi perde peso piano piano, in un arco temporale lungo, ha moltissimi vantaggi. Ad esempio:

      • dimagrisce in maniera sana, senza incorrere in carenze o sensazione di spossatezza;
      • non riprende facilmente i kg persi neanche quando ritorna a un regime alimentare normale;
      • evita di intaccare la massa magra quindi avrà un fisico più tonico rispetto all’inizio della dieta.

A chi è consigliata da dieta 1700 calorie

Come abbiamo spiegato, la dieta 1700 calorie fa dimagrire ma lo fa lentamente e in tempi non troppo veloci. Quindi non è certamente indicata a chi ha necessità di perdere peso velocemente né a chi deve dimagrire molto. Questo perché 1700 calorie non sono poche e creano un deficit minimo. Se si è in forte sovrappeso o in condizione di obesità meglio scegliere un altro protocollo dimagrante. La dieta 1700 calorie è invece perfetta per chi:

      • vuole migliorare il proprio aspetto fisico pur essendo in normopeso, imparando a mangiare in maniera più equilibrata e non intaccando la massa muscolare;
      • desidera perdere qualche chilo con calma e senza stress;
      • pensa di intraprendere un percorso di sana alimentazione abbinata a uno stile di vita più attivo.

Un esempio di menù da 1700 calorie

Trattandosi di una dieta più o meno normocalorica, la dieta 1700 calorie permette di organizzare menù piuttosto vari e ricchi. Questo è un altro vantaggio di questo regime alimentare perché non sottopone l’organismo a stress e non mortifica troppo il palato.

Ecco un menù esemplificativo da circa 1700 calorie

 

      • Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con cacao e 40 grammi di muesli con frutta e uvetta.
      • Spuntino: uno yogurt greco e una mela.
      • Pranzo: 100 grammi di pasta condita con una scatola da 180 grammi di tonno naturale, pomodoro, un cucchiaino di olio. Un piatto di verdure grigliate.
      • Merenda: una spremuta di pompelmo e 10 grammi di noci.
      • Cena: 2 uova, 70 grammi di pane, un piatto di verdure condite con un cucchiaino di olio.

Come si può notare, avendo a disposizione ben 1700 calorie ogni giorno, questa dieta non presenta grosse rinunce. Ci si può concedere la pasta e il pane, oltre ai cereali della colazione.

Si possono mangiare grosse porzioni di verdura, che aiutano a promuovere il senso di sazietà. Inoltre, è concessa anche la frutta, che mitiga la voglia di dolce e regola i livelli di insulina nel sangue. Sono proprio i picchi insulinici, infatti, i responsabili degli attacchi di fame compulsiva e del desiderio irresistibile di carboidrati e cioccolato.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

XLS Forte per Perdita Peso

  • 100% di origine naturale

  • Piano di perdita peso GRATIS

  • Clinicamente Testato

Rassoda ogni parte del corpo

  • Addominali 

  • Gambe e Braccia

  • Pettorali e Spalle

A cosa si deve rinunciare seguendo la dieta 1700 calorie

Come per tutte le diete, anche quella delle 1700 calorie impone qualche rinuncia. Ad esempio, durante il periodo di alimentazione controllata, è importante evitare:

      • alcolici;
      • condimenti grassi;
      • insaccati;
      • snack salati o dolci preconfezionati;
      • panna, besciamella, maionese e intingoli similari;
      • bibite zuccherate;
      • prodotti da forno come frollini, pasticcini, brioches, pizza.

È concesso inserire nel menù, sempre rispettando il limite giornaliero di 1700 calorie, qualche sfizio: cioccolato fondente, biscotti secchi, dolci fatti in casa limitando la dose di zucchero o sostituendo ad essi il miele, gelato alla frutta, crackers non salati in superficie. Per condire, a parte i due cucchiaini di olio EVO concessi, si può ricorrere alle spezie, a piacimento.

Per dolcificare si possono usare dolcificanti a calorie zero, miele, agave. Si può bere caffé o the amaro, orzo, tisane, infusi, acqua aromatizzata alla frutta o al limone.

Consigli per ottimizzare e velocizzare la dieta 1700 calorie

Se si desidera velocizzare un po’ i risultati promessi dalla dieta 1700 calorie si può incrementare il deficit calorico aumentando il dispendio energetico. Per esempio facendo una passeggiata a passo veloce ogni giorno oppure imponendosi tre sedute a settimana di attività aerobica in palestra. Importante, sempre, abbinare anche un po’ di esercizio anaerobico, in sala pesi o a corpo libero.

Far lavorare i muscoli, infatti, aumenta il metabolismo, tonifica e rassoda. Ricordarsi sempre di bere almeno due litri di acqua al giorno. La disidratazione, infatti, non solo è deleteria per la salute ma crea anche ritenzione idrica, aumento della cellulite e diminuzione dell’efficienza metabolica.

Se, nonostante le 1700 calorie si viene colti da attacco di fame, è possibile contrastarla sgranocchiando verdure crude come finocchi, carote o sedano. Oppure bevendo un grosso bicchiere di acqua insaporito con succo di limone e arancia: spesso il senso di fame non è vero appetito ma semplicemente il segnale che l’organismo invia perché è disidratato.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *