Come usare lo zenzero per dimagrire

Come usare lo zenzero per dimagrire

Lo zenzero è una radice multiuso. Viene utilizzata per varie ricette, dai primi piatti fino ai dessert. Sono famosi, infatti, i tipici biscotti natalizi a forma di omino.

Pochi sanno, però, che lo zenzero è molto utile per il nostro organismo grazie a determinate sostanze benefiche. Per questa ragione può diventare il protagonista anche di una dieta. Scopriamo come usare lo zenzero per dimagrire.

Zenzero per dimagrire: le proprietà

Per dimagrire, a volte, è necessario fare molti sacrifici. Infatti non è raro che in un piano alimentare corretto si sacrifichi il gusto ma grazie ai continui studi sull’argomento ma oggi non è più così. Infatti ci sono diete che utilizzano lo zenzero per aiutarci a perdere peso. Ma cosa ha di così speciale questa radice?

Lo zenzero è considerato un vero e proprio brucia grassi ma non solo. Attiva il metabolismo, stimola la digestione, placa i morsi della fame e appiattisce quei fastidiosi gonfiori che non ci fanno sentire bene con il fisico.

Il potere dimagrante di questa radice è dovuta a particolari principi attivi, uno di questi è il gingerolo. Si tratta della sostanza che conferisce la tipica piccantezza alla radice, permette di aumentare la temperatura del corpo, riattivare il metabolismo e, quindi, bruciare i grassi in eccesso. Attenzione perché si tratta di un potente antiossidante e previene degli stati infiammatori difficili da gestire.

Per favorire il dimagrimento, però, è importante associare sempre il suo utilizzo ad uno stile di vita sano ed equilibrato, senza mai dimentiare il giusto movimento fisico.

Lo zenzero, usato come dimagrante, aiuta anche a favorire la digestione dei carboidrati, operazione non sempre facile, inoltre, elimina i gas intestinali e placa la nostra fame. Grazie a questo è possibile assorbire solo ciò che realmente serve al corpo. Ma va assunto solo in determinati momenti della giornata? No di certo, infatti, può diventare anche un ottimo diversivo per gli spuntini extra. Basta solo un po’ di organizzazione e il nostro peso forma verrà raggiunto facilmente.

Zenzero per dimagrire: le quantità giornaliere consigliate

Per dimagrire con gusto è importante non superare le dosi giornaliere consigliate di zenzero. Se si tratta di radice fresca è bene assumere una quantità variabile da 10 a 30 grammi. Può andare in aiuto di diverse pietanze, oppure, essere messo in infusione con abbondante acqua calda e iniziare a depurarci.

Cosa succede se la radice fresca non è disponibile? Anche lo zenzero in polvere aiuta a dimagrire? Certo, però, le quantità da inserire nella dieta cambiano. In questo caso bisogna assumerne, al massimo, 4 grammi. È sconsigliato un dosaggio superiore perché può provocare problemi a livello gastrointestinale, oppure, sfoghi sulla nostra pelle.

Zenzero per dimagrire: le bevande

Lo zenzero, se preparato come una bevanda, può favorire il dimagrimento. Vediamo alcune alternative gustose ed efficaci per il nostro scopo.

È possibile preparare un decotto. Questo si ottiene riscaldando 200 ml di acqua fredda in cui inseriremo un paio di fettine sottili di radice. Dopo aver raggiunto il punto di ebollizione è necessario lasciar andare il tutto per altri due minuti, quindi, attendere. Passati altri 10 minuti è tempo di procedere al filtraggio.

Il decotto è una bevanda da bere a digiuno, al mattino, oppure, nel tardo pomeriggio. Se vogliamo spezzare quel sapore un po’ troppo piccante, allora, possiamo aggiungere una scorza di limone e della cannella, in preparazione.

Un’ottima alternativa è la tisana. Questa si prepara facendo bollire mezzo litro di acqua e 6 fettine di radice, insieme ad una stecca di cannella. Dopo aver atteso una decina di minuti il tutto va filtrato ed è pronta per essere bevuta al momento o durante la giornata.

Prodotti consigliati per risultati veloci e migliori

Sappiamo bene tutti che seguire una dieta è di per sé difficile. Allora a volte è il caso di “chiedere l’aiutino da casa” 🙂

In commercio per fortuna esistono prodotti efficaci che velocizzano il processo del dimagrimento e altri prodotti che rassodano il corpo. Per ottenere risultati migliori è consigliato comunque seguire una dieta, e aggiungere un integratore alimentare, e per quanto poco fare dell’attività fisica con degli semplici attrezzi da casa.

Tuttavia in alcuni casi questi prodotti si sono verificati efficaci anche senza dieta. Chiaramente i risultati sono sempre soggettivi. 

Ecco i consigli della redazione:

Il più efficace

  • Riduce il peso

  • Riduce il grasso

  • Riduce l'appetito

L'offerta migliore

  • Accelera il metabolismo

  • Controllo della fame

  • Ricostituente

Rassoda ogni parte del corpo

  • Bastano 10 minuti al giorno

  • Lavora su ogni muscolo

  • Combina esercizi cardio e tonici

L'ideale per ventre piatto e per scolpire gli addominali

  • Brucia i grassi

  • Da usare in qualsiasi momento

  • Bastano 10 minuti al giorno

Per rassodare i glutei

  • Rassoda i glutei

  • Scolpisce le gambe

  • Risultati rapidi

Zenzero per dimagrire: si può mangiare?

Lo zenzero è anche un ottimo snack spezza fame. Infatti non è indicato solo in infusione ma è possibile masticarne qualche pezzo durante il giorno. In questo modo avremo aggirato il senso di vuoto e il nostro alito sarà sempre fresco.

Zenzero per dimagrire: un ottimo condimento

Lo zenzero è un alimento davvero versatile e dalle grandi potenzialità. Può arricchire piatti di pesce, zuppe o insalate. Vediamo qualche esempio.

Una zuppa di legumi può essere arricchita con la radice. Ovviamente lo zenzero farà la sua parte mentre i legumi ci daranno il loro apporto di fibre necessarie per regolarizzare il transito intestinale e purificare il nostro organismo.

Lo zenzero è adatto anche sul pesce. Basterà grattuggiarne un po’ sulla carne e prepararlo al vapore. In questo modo nessuna proprietà benefica verrà sacrificata e il nostro piatto sarà gustoso sotto ogni aspetto.

Zenzero per dimagrire: controindicazioni

Lo zenzero non presenta grandi controindicazioni ma quando lo si assume è importante non eccedere mai. Una dieta che vede la presenza di tale elemento deve essere sempre sottoposta all’attenzione di un medico nutrizionista che, dopo aver indagato sulla persona e il suo organismo, potrà decidere se è indicato oppure no.

Esistono soggetti allergici, quindi, dovranno eliminarlo necessariamente dalla propria dieta. Allo stesso modo vi sono intolleranze ma anche patologie che possono interferire con l’assunzione di zenzero. Se, ad esempio, si soffre di calcoli biliari e si è in cura con determinati farmaci infiammatori, lo zenzero va evitato o limitato.

In caso di diabete è bene non mangiarlo perché i suoi effetti ipoglicemizzanti potranno diventare causa di blocchi intestinali già esistenti.

Lo zenzero può essere utilizzato in gravidanza? Certamente ma, va detto, è bene non esagerate. Le sue spiccate proprietà antiemetiche lo rendono facilmente appetibile, però, alcuni studi hanno rilevato la possibilità di mal formazioni del feto. Pertanto è bene sottoporre empre la propria situazione al medico di fiducia.

Lo zenzero in eccesso, ricordiamolo, potrebbe creare effetti collaterali spiacevoli per il nostro sistema gastrointestinale. Per questa ragione va assunto in maniera controllata.

I prodotti consigliati che trovate all’interno degli articoli informativi, come per esempio gli articoli sulle diete, non fanno parte di quella specifica dieta, o metodo, o esercizio, o trattamento ecc ecc, ma sono solo un suggerimento aggiuntivo da parte della redazione, e la loro efficacia è sempre soggettiva. Inoltre dovresti sempre consultare un professionista prima di assumere e/o usare i prodotti suggeriti in questo sito web.
Le diete che trovate descritte in questo sito, sono solo a scopo informativo. Le diete di personaggi famosi, o di marchi registrati, o di aziende specifiche, che trovate in questo sito vanno sempre verificate con le fonti ufficiali in quanto non essendo noi gli autori e fondatori delle diete in questione, potrebbero talvolta esserci delle incongruenze. Tuttavia prima di seguire qualsiasi dieta consulta uno specialista. I nostri articoli sono a scopo informativo.
Gli esercizi fisici descritti in questo sito sono solo a titolo informativo. Prima di seguire qualsiasi esercizio, consultare un professionista del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BRUCIA I GRASSI IN ECCESSO IN UN CICLOSCOPRI DI PIU'